Envion l’ICO che riduce l’impatto ambientale del mining

Envion ha creato la tecnologia per la prima unità di mining veramente mobile (MMU) che utilizza energia locale a basso costo per estrarre un ampio spettro di criptovalute.
Raccogliendo energia pulita disponibile localmente direttamente alla fonte(fotovoltaico), Envion può operare a un costo inferiore rispetto alla concorrenza e allo stesso tempo ridurre l’impronta di CO2 dell’industria della blockchain.
Envion mira a decentralizzare il mercato del mining altamente concentralizzato dalle pool e a riportare il controllo del mercato agli utenti. Pertanto, i profitti generati dagli MMU sono al 100% vantaggiosi per i titolari dei token. La distribuzione dei dividendi degli utili avverrà su base settimanale: verrà emesso il 75% dei profitti, mentre il 25% verrà utilizzato per reinvestire direttamente in MMU, al fine di garantire profitti in crescita esponenziale alla comunità di investitori.
Ma cosa è in pratica Envion?
L’aziend ha sviluppato un sistema di Unità di mining Mobili (MMU) in grado di attingere elettricità direttamente alla fonte: in centrali idroelettriche, solari, eoliche e fossili di ogni angolo del pianeta.
I vari MMU sono basati su container intermodali (mare) standard, equipaggiati con hardware di mining,con capacità di controllo remoto e un sistema di raffreddamento break-through che rappresenta solo il ~ 1% del consumo totale di energia del sistema.
Complessivamente si tratta di una soluzione high-tech che può essere implementata a livello globale e ci consente di utilizzare il mix energetico più pulito ed economico ovunque sia disponibile. La flessibilità del sistema MMU ci aiuta a fondere due dei settori più importanti del 21 ° secolo: la tecnologia blockchain e le energie rinnovabili.
Utilizzando le dinamiche di crescita esponenziale per entrambi, promuoviamo la conservazione del clima e il benessere dei titolari di token. È l’incarnazione fisica dello spirito blockchain: un sistema robusto e decentralizzato in grado di sopportare interruzioni nelle politiche del governo, nelle strutture dei prezzi e nell’approvvigionamento energetico.
Ma vediamo i punti fondamentali del progetto:
  •  una soluzione di mining estremamente mobile, ospitata in container CSC standardizzati. Pronto per l’implementazione “plug-and-play” con qualsiasi fonte di energia.
  • Accesso a energia a basso costo :Il crollo dei prezzi dei pannelli solari ha portato a far crollare i prezzi dell’elettricità negli impianti fotovoltaici di tutto il mondo. Le unità minerarie possono montetizzare sovracapacità locali.
  • Controllo remoto: La  piattaforma di gestione delle unità minerarie all’avanguardia collega tutte le unità a una rete globale decentralizzata utilizzando connessioni 4G e satellitari ridondanti.
  • Raffreddamento brevettato: 40 volte più efficiente dei tradizionali data center: grazie a un sistema di raffreddamento brevettato, raggiunge un’efficienza energetica senza precedenti.

Attualmente l’ico è anconra aperta, se volete partecipare a questo progetto affrettatevi(18-12-17)

Se non sapete dove acquistare le criptomonete per l’accesso alla ICO, seguite le nostre guide per :
coinbase, bitfinex e bitpanda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.